La famiglia Verzè

1400/1500

Siamo presenti nella valle già a partire da questo lontano passato. I nostri antenati vengono a risiedere nella zona per lavorare come addetti alla potatura dei peri.

1900

La famiglia di nonna Natalina si distingue in cucina in occasione degli eventi del territorio di Cazzano.

1970

Il nonno Almerino inizia un piccolo allevamento di 12 vacche per il latte.

1983

Dove oggi sorgono le stalle della Boaria, in località Malesan, la famiglia Verzè comincia ad allevare conigli.

1991

Con l'idea di ampliare l'allevamento dei conigli, è in quest'anno che vengono acquistati 12 ettari di terreno proprio in località Cambran, dove risiede ora Corte Verzè.

2000

Arriva la crisi del mercato dell'allevamento dei conigli ed il progetto di ampliamento diventa a questo punto meno interessante. Il desiderio di realizzare qualcosa di importante trova nuova linfa vitale nell'idea di dare vita ad un luogo di ricezione speciale nella formula del Bed & Breakfast.

2002

Iniziano i lavori di ristrutturazione del casale dismesso ed il sogno comincia pian piano a prendere forma.

31/12/2005

E' la notte di Capodanno e Corte Verzè inaugura la sua apertura.

2006

La famiglia Verzè coinvolge alcuni artisti del territorio veronese e vicentino per personalizzare e rendere uniche le otto camere della struttura. E' nel mese di giugno che le opere vengono ultimate e presentate al pubblico attraverso una premiazione che vuole dare enfasi all'arte ed alla bellezza, promuovendone il valore. Nello stesso anno inizia l'attività di ristorazione per gli ospiti dell'agriturismo e per gli eventi esterni.

2008

Non ci si ferma mai, si continua a sognare e progettare: inaugura il centro benessere. Non solo, nella cantina dell'agriturismo cominciamo a produrre il nostro vino a marchio Corte Verzè.

2012

La sensibilità nei confronti dell'arte e della creatività torna con forza nell'estate di questo anno con la promozione ed il supporto, nel territorio confinante la nostra struttura, del progetto artistico di Land Art “Erbamatta”, curato dalle artiste veronesi Francesca Compri e Sara Zanoni.

2013

Ampliamo l'attività di allevamento ovi/caprino, partecipando alla creazione di un'associazione per la valorizzazione e la tutela della pecora di razza Brogna. Nasce così l'idea di lavorare il latte per la produzione del nostro formaggio.

2015

Le nuove stalle della Boaria, ad oggi in ampliamento, diventano fruibili.

2018

Negli anni l'azienda agricola è cresciuta e attualmente conta 45 ettari di terreno di cui 35 coltivati. Sono di prossima apertura il caseificio e la bottega/dispensa dei nostri prodotti.

2019

Apertura della piscina esterna.

“Sono mamma, nonna... ora anche bisnonna della piccola nuova arrivata! Sì, insomma, di strada ne ho percorsa parecchia e adesso, di tanto in tanto, le ginocchia fanno un po' male. Ma in questo viaggio non sono mai stata sola, la mia grande famiglia cammina con me. E si sa, camminare fa venire un certo appetito. Così, alla fine, eccoli tutti qui, sorridenti, intorno al grande tavolo della vita, a mangiare le mie pappardelle con il ragù.”

Nonna Natalina

Siamo la famiglia Verzè e questo è il nostro sogno. Uscito dai cassetti di un vecchio casale abbandonato e divenuto, pietra dopo pietra, una splendida e solida realtà. Tra fatiche, risate, un bicchiere di buon vino ed una fetta di soppressata. Corte Verzè siamo noi, è il luogo che ci rappresenta, è l'avventura che affrontiamo ogni giorno per ritrovare le nostre radici, vivere il presente ed immaginare il futuro. Insieme.

La vita l'è bela...

Agriturismo Corte Verzè